Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Le idee, gli eventi, i progetti

Buona lettura!

introblog

22Aprile

Una domenica mattina di hatha yoga

Domenica 26 aprile, dalle 10.30 alle 12.30
alla Tigre Bianca di Modena 
Hatha yoga e ascolto del respiro
Un momento di approfondimento dedicato alla fisiologia energetica del cuore, 
aperto a tutti
Costo: 15 euro
Conduce Nicoletta Rinaldi

"Il mondo è così totalmente e meravigliosamente privo di senso che riuscire ad essere felici non è fortuna: è arte allo stato puro."
Rene Magritte

07Aprile

La saggezza della propria voce

Seminario di canto con Imke McMurtrie a Modena -

La Tigre Bianca di Modena, centro studi orientali, dal 17 al 19 aprile ospiterà Imke McMurtrie, cantante, autrice, etnomusicologa e insegnante di respiro e voce, che terrà il Seminario “La saggezza della propria voce” sulla consapevolezza vocale e i canti di guarigione.
Questo workshop intensivo rientra nell’articolato percorso sulla voce che pone La Tigre Bianca come punto di riferimento importante sul territorio per le pratiche di ricerca e di formazione corporee e vocali.

Imke McMurtrie, docente di voce dal 1996 al 2007 nei Corsi di Formazione Superiore per Attori di Prosa promossi da Emilia Romagna Teatro (E.R.T) proviene dal mondo del teatro (Living Theatre, Zigmund Molik e Rena Mirecka, Peter Brook Company di Parigi, Odin Theatre e Peter Stein) e prosegue il suo percorso studiando con Frieda Goralewski e Miriam Goldberg (allieve discendenti di Elsa Gindler). Oggi è docente di voce e canto ad indirizzo musicoterapico presso il Conservatorio Statale “Hochschule für Musik und Theater” di Amburgo e presso l’Accademia Europea di Healing Arts della Germania settentrionale, inoltre tiene corsi di formazione internazionali sulla respirazione, sulla consapevolezza vocale e sul potere curativo del canto etnico collaborando con medici e psicoterapeuti nell’area dei disordini respiratori, dell’allineamento del corpo e nell’area dei disturbi vocali, come con il “Lichtenberger Institut für angewandte Stimmphysiologie” a Darmstadt di Gisela Rohmert.http://vistasulpalco.altervista.org/seminario-di-canto-con-imke-mcmurtrie-modena/

INTRODUZIONE

La voce può essere considerata come un sismografo perché ha una connessione profonda con noi stessi e con quello che siamo e perché ci "rivela". Ascoltare i "segni“ della nostra voce, può diventare un mezzo importante per la comprensione di noi stessi e degli altri.

Le culture antiche e indigene, onorano ancora il loro legame naturale con il cielo e la terra. Vivono cantando e dando valore a questa unità. Le loro canzoni possono ancora ispirarci a trasformare la nostra espressione vocale. Possiamo imparare ad usare la nostra voce come risorsa di auto-guarigione e di armonizzazione.

In India la Voce viene chiamata "La Regina di tutti gli strumenti", perché il cantante, prima di cantare, deve intonare la propria voce e prestare tutto il suo corpo alla musica.

Come etno-musicologa mi sono interessata a culture che vivono ancora questa antica pratica di conoscenza (il cui effetto positivo la scienza occidentale ora conferma). In particolare sono stata rapita dalla bellezza della tradizione del canto polifonico da La Repubblica caucasica della Georgia. 

La loro vocalità e cultura vocale combina esattamente, per quelle che sono state le mie ricerche, tutti gli aspetti di eu-tonia necessari nell'uso della voce.

  • Vigilanza
  • Naturalezza
  • Relax (eutonia)
  • Autenticità
  • Rispetto delle leggi della natura
  • Interconnessione
  • Vibrazione sinergica


L'attitudine del canto georgiano è “cantare assieme” e si potrebbe tradurre in questa domanda: "come  possiamo tutti noi insieme entrare in un più alto stato di vibrazione senza escludere qualcuno o qualcosa?"Tutto ciò che vive vibra, dalla più piccola cellula al pianeta stesso. Il Canto può darci la consapevolezza del fatto che siamo un organismo vivo e vibrante, in relazione agli altri, alla natura, al suono e a tutti i fenomeni fisici del pianeta.

In Giappone ci sono stati diversi studi che misuravano le proprietà vibrazionali del corpo umano mentre canta. Hanno scoperto che il campo vibrazionale di un individuo si forma attraverso la pelle e si riversa nello spazio attorno, creando così uno stato energetico in cui chi canta si sincronizza e si mette in sinergia con esso, creando così un effetto maggiore della somma delle singole voci.

"Bisogna essere molto consapevoli, non solo in senso mentale, ma nel senso di una consapevolezza incarnata, ed è molto difficile da spiegare per noi occidentali il vero significato di questo concetto. Si tratta di un livello di connessione intima e profonda per cui il corpo umano è allineato e in armonia con l'ambiente che ci circonda. C'è un'intelligenza insita in noi, che se le permettessimo di operare, ci porterebbe ad un maggiore allineamento con la creazione."
Larry Merculieff, Elder Aleut


Ogni volta che si parla o si canta, noi tocchiamo fisicamente noi stessi e gli altri. Pertanto è importante prenderci la responsabilità e la cura della qualità delle nostre voci in ogni aspetto della nostra vita quotidiana, non dimenticandoci che vibriamo in conformità con le leggi della natura e le leggi vibrazionali del pianeta.


Il  lavoro vocale può essere utile per:
- cantanti e attori
- narratori e cantastorie
- coristi
- docenti e relatori pubblici
- insegnanti e pedagoghi
- le persone che devono usare molto la voce nelle loro professioni
- terapisti, specialmente musico-terapisti
- terapisti voce e della parola
- coloro che vogliono scoprire la loro voce come mezzo di auto-sviluppo
- coloro a cui non piace la loro voce
- coloro che hanno sempre voluto cantare (ma non hanno mai osato)
- coloro che vogliono semplicemente cantare per gioia.


Il workshop è organizzato da Canto Sensibile e promosso da Canto Sensibile e La Tigre Bianca.
Si svolgerà dal 17 al 19 Aprile 2015 presso La Tigre Bianca di Modena e si seguiranno le seguenti fasce orarie:

  • venerdì dalle 19,30 alle 22,30
  • sabato dalle 10 alle 17
  • domenica dalle 10 alle 17
Il costo complessivo del workshop è di 200 euro. Per iscriversi è necessario scrivere entro il 1 Aprile a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e versare una caparra di 50 euro. Per informazioni Tel. 349.2804815 - Tel. 347.7135126

Per chi viene da fuori Modena e desidera fermasi in città, su richiesta, verranno date indicazioni dall'organizzazione su dove poter alloggiare a costi contenuti.

 

 

15Marzo

21 MARZO 2015: DALLA VOCE ALLA MIA VOCE - Workshop di Canto Sensibile

PRATICHE DI RICERCA E FORMAZIONE SULLA VOCE

21 MARZO 2015: DALLA VOCE ALLA MIA VOCE - Workshop di Canto Sensibile

Workshop condotto da Meike Clarelli, con la partecipazione per la parte di movimento consapevole di Martina Bosi, sabato 21 marzo dalle 10 alle 18.
Prezzo convenzionato per chi si iscrive al ciclo di 6 incontri
(alcuni degli incontri si avvarranno della collaborazione di alcuni esperti in movimento)

I seminari intensivi di Canto Sensibile® integrano diverse tecniche indirizzate alla voce, alla percezione corporea e al respiro, volte all'acquisizione di una consapevolezza della propria vocalità. Una corretta e sensibile educazione al canto ed all'ascolto possono agire regolando eventuali squilibri strutturali e psicofisici favorendo un processo di graduale incontro con espressioni più autentiche di sé, liberando al contempo la voce.


L'obiettivo è quello di sciogliere i blocchi che ostacolano il libero flusso della voce e al contempo nutrire la possibilità dell'ascolto, necessario per una corretta emissione. Lavorare in maniera sensibile sul proprio suono significa lavorare sulla propria sensibilità complessiva. Poiché la ricerca della propria identità vocale si arricchisce anche dell'ascolto degli "altri" verrano proposti diversi esercizi di musica d'insieme: canto corale, "Conduction", (improvvisazione guidata), canti polifonici e canti di varie tradizioni del mondo.
Infine si conosceranno i piani espressivi che ci costituiscono e a partire dai quali noi esprimiamo ciò che siamo attraverso la voce.

TEMI PROPOSTI DURANTE GLI INCONTRI

  • Organizzazione della muscolatura profonda e della colonna vertebrale
  • Esercizi per il riconoscimento dei parametri fondamentali del suono nel rapporto voce–udito e che hanno un ruolo chiave per l'emissione vocale
  • La scoperta dell'apparato sensoriale e nervoso nella voce
  • Ascolto osseo ed ascolto interno
  • Movimento come dispositivo del suono
  • Assi fondamentali che reggono il canto
  • Punti di sostegno della voce
  • Piani espressivi della voce
  • Elementi di anatomia sull'apparato fono-articolatorio
  • Esercizi di musica d'insieme ispirati in parte dagli studi di John Cage, Demetrio Stratos e Meredith Monk
  • Canto individuale e corale

"La voce è "richiamo" di sé a se stessi e agli altri. La propria voce, accolta e vissuta in maniera consapevole, è desiderio di relazione e comunicazione a prescindere dall'uso che se ne fa".

Il costo di questo workshop è di 50 euro. Le iscrizioni si ricevono via mail scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Posted in Seminari e laboratori, Canto Sensibile

14Marzo

L'albero della Voce

LABORATORI PER GIOCARE E CANTARE INSIEME DEDICATI AI BAMBINI DAI 6 AI 10 ANNI

SABATO 28 MARZO E 11 APRILE 2015

conduce Alessandra Bertoli 


Per i nostri bambini è importante scoprire e scoprirsi attraverso il gioco confrontandosi con gli altri. Questi  laboratori permettono di aprire un piccolo spazio in più alla fantasia, con il movimento del corpo per imitare il mondo della Natura, con la voce per imparare nuovi canti e proporre i propri preferiti, con l'immaginazione per inventare nuovi racconti.
L'albero è il protagonista di questi appuntamenti perchè rappresenta la crescita e la verticalità, ed è un grande esempio di forza e di bellezza. Intorno all'albero sono nati miti, leggende, racconti, favole, e suoni... Per questo lo incontreremo, divertendoci a scoprire le somiglianze con noi esseri umani... e giocando e cantando insieme. 

... e tu che Albero sei? 
 

  • Sabato 28 Marzo 2015 dalle 15.30 alle 17.30
  • Sabato 11 aprile 2015 dalle 15.30 alle 17.30 e poi un incontro nel parco con mamma e papà
  • Al Centro Studi La Tigre Bianca via malogoli 25 Modena
  • L'albero della Voce
07Marzo

Domenica 8 Marzo pratica di Yoga

dalle 10.30 alle 12.30

hatha yoga

Festeggiamo l'otto  marzo con un momento di studio attraverso il corpo aperto a tutti che non richiede abilità fisiche particolari, solo il desiderio di stare pienamente nel corpo.

conduce Nicoletta Rinaldi

( costo della pratica 15 euro per chi non segue il corso; venire vestiti comodi con la possibilità di lavorare a piedi scalzi o con calze e possibilmente portarsi un panno personale.)

per informazioni 3333068145

 

Posted in Yoga

09Febbraio

workshop | DALLA VOCE ALLA MIA VOCE - 14 FEBBRAIO 2015

PRATICHE DI RICERCA E FORMAZIONE SULLA VOCE

Workshop condotto da Meike Clarelli, sabato 14 febbraio dalle 10 alle 18.
Prezzo convenzionato per chi si iscrive al ciclo di 6 incontri
(alcuni degli incontri si avvarranno della collaborazione di alcuni esperti in movimento)

I seminari intensivi di Canto Sensibile® integrano diverse tecniche indirizzate alla voce, alla percezione corporea e al respiro, volte all'acquisizione di una consapevolezza della propria vocalità. Una corretta e sensibile educazione al canto ed all'ascolto possono agire regolando eventuali squilibri strutturali e psicofisici favorendo un processo di graduale incontro con espressioni più autentiche di sé, liberando al contempo la voce.
L'obiettivo è quello di sciogliere i blocchi che ostacolano il libero flusso della voce e al contempo nutrire la possibilità dell'ascolto, necessario per una corretta emissione. Lavorare in maniera sensibile sul proprio suono significa lavorare sulla propria sensibilità complessiva. Poiché la ricerca della propria identità vocale si arricchisce anche dell'ascolto degli "altri" verrano proposti diversi esercizi di musica d'insieme: canto corale, "Conduction", (improvvisazione guidata), canti polifonici e canti di varie tradizioni del mondo.
Infine si conosceranno i piani espressivi che ci costituiscono e a partire dai quali noi esprimiamo ciò che siamo attraverso la voce.

Posted in Canto Sensibile

05Febbraio

DOMENICA 22 FEBBRAIO LABORATORIO DI YI QUAN LA BOXE DELL'INTENZIONE

dalle ore 10.00 alle ore 13.00

yiquan3 0 

L'Yi Quan è uno stile di artemarziale creato negli anni Venti dal maestro Wang Xiang Zhai, in precedenza già affermato maestro nello stile XingYi Quan. Come si legge nelle note biografiche del maestro, "Wang Xiang Zhai intese operare una sintesi di diversi stili interni di Kung Fu, come il taiji, il ba gua e lo xing yi e lo studio delle forme degli animali, attingendo in particolare dallo stile Xing Yi Quan , ridotto ai suoi elementi essenziali e spogliato di ogni esigenza di rispettare una "forma"prestabilita (concatenazioni e sequenze di movimenti e tecniche)"

leggi tutto

Posted in Seminari e laboratori

15Gennaio

Sabato 17 gennaio – Workshop di Canto Sensibile "DALLA VOCE ALLA MIA VOCE"

PRATICHE DI RICERCA E FORMAZIONE SULLA VOCE

Sabato 17 gennaio – Workshop di Canto Sensibile

Workshop condotto da Meike Clarelli, sabato 17 gennaio dalle 10 alle 18.

Prezzo convenzionato per chi si iscrive al ciclo di 6 incontri
(alcuni degli incontri si avvarranno della collaborazione di alcuni esperti in movimento)

I seminari intensivi di Canto Sensibile® integrano diverse tecniche indirizzate alla voce, alla percezione corporea e al respiro, volte all'acquisizione di una consapevolezza della propria vocalità. Una corretta e sensibile educazione al canto ed all'ascolto possono agire regolando eventuali squilibri strutturali e psicofisici favorendo un processo di graduale incontro con espressioni più autentiche di sé, liberando al contempo la voce.
L'obiettivo è quello di sciogliere i blocchi che ostacolano il libero flusso della voce e al contempo nutrire la possibilità dell'ascolto, necessario per una corretta emissione. Lavorare in maniera sensibile sul proprio suono significa lavorare sulla propria sensibilità complessiva. Poiché la ricerca della propria identità vocale si arricchisce anche dell'ascolto degli "altri" verrano proposti diversi esercizi di musica d'insieme: canto corale, "Conduction", (improvvisazione guidata), canti polifonici e canti di varie tradizioni del mondo.
Infine si conosceranno i piani espressivi che ci costituiscono e a partire dai quali noi esprimiamo ciò che siamo attraverso la voce.

Posted in Canto Sensibile

14Gennaio

HATHA YOGA, l'arte della trasformazione

HATHA YOGA, l'arte della trasformazione

Spesso riteniamo un fallimento ciò che cambia lentamente. In realtà più il cambiamento è profondo più avviene in modi che sono quasi invisibili e che diventano manifesti all'improvviso. Non sappiamo perchè ma ci ritroviamo diversi... leggi tutto

Inizio del corso venerdì 16 gennaio, 19.30-21

Posted in Yoga

22Dicembre

Prossimi seminari in partenza!

 

 

Posted in Seminari e laboratori

21Ottobre

L'officina dei sogni

Laboratorio espressivo sul sogno mediante il corpo e il movimento

9 Novembre 2014
Conduce Nicoletta Rinaldi

Posted in Seminari e laboratori

24Settembre

Primo seminario con il M° Manuel Casado

Seminario sul corretto uso del corpo per Arti Marziali da combattimento

Primo seminario con il M° Manuel Casado

SABATO 11 OTTOBRE
dalle ore 15.00 alle ore 18.00
PRIMO SEMINARIO CON IL M° MANUEL CASADO

Nozioni sul corretto uso del corpo per arti marziali da combattimento.
Nell'arco dell'anno saranno studiati:

  • Applicazioni marziali ed esercizi interni applicati alle varie arti da combattimento esterne.
  • Esercizi di consapevolezza corporea, tecniche di respirazione, visualizzazioni creative.
  • Forza torsiva.
  • Allenamento del Tantien.
  • Fa jin.

Posted in Seminari e laboratori

<<  1 2 [3